BVG

BVG è l’acronimo di Bassa Via del Garda.

Percorso di 70 km sulla sponda Bresciana del lago di Garda.
Segnalato lungo tutto il percorso con BVG, problemi di segnalazione nell’attraversamento dei piccoli centri abitati.
A tratti turistici si alternano tratti ripidi ed esposti (Eremo di San Valentino, Senter del Luf, attraversamento del Canyon di Campione, la discesa del Monte Bestone e il Senter del Singol) classificabili EE.
Risalita dall’Eremo e discesa del sentiero del Luf sono resi più sicuri dalla presenza di un filo metallico.
Il tracciato indica il percorso per Novazzo risalendo la valle delle Cartiere (è possibile da Gaino rimanere sul versante del lago),
Eremo e sentiero del Luf possono essere evitati perorrendo da Sasso il sentiero sul versante del Lago,
Da Aer a Gardola è possibile evitare la discesa di 200metri percorrendo in piano la strada poco sopra il paese,
Le segnalazioni in loco indicano 5 tappe, allungabili a piacere perchè lungo il percorso si trovano numerose possibilità di alloggio da due a cinque stelle.

Il progetto prevede la partenza dall’imbarcadero di Desenzano e termina all’imbarcadero di Riva del Garda.